Campi Flegrei

Sono una vasta area di natura vulcanica, con la presenza di crateri ancora in attività. Condizione che ha reso questa terra ricca e generosa e che rappresenta un concentrato di proprietà pedoclimatiche di eccezionale valore: terreni vulcanici ad alta concentrazione di sostanze nutritive con influenza marina, clima mite con buone escursioni termiche tra giorno e notte. Queste caratteristiche così positive rappresentano anche fattori ambientali molto favorevoli alla coltivazione della vite.

Penisola Sorrentina

Nota in tutto il mondo per le sue bellezze paesaggistiche e per il suo clima mite, consente una viticoltura di particolare pregio grazie anche alla natura calcarea dei suoi monti Lattari, su cui si sono sovrapposti sedimenti di antiche eruzioni vulcaniche. L’eccezionalità è data anche da un fattore che rende molto difficile la viticoltura: l’eccessiva frammentazione della proprietà contadina. I vigneti infatti raggiungono una superficie media di 5000 metri e raramente superano l’ettaro di estensione. Qui, attraverso i filari, panorami mozzafiato si alternano al paesaggio agricolo con scorci incantevoli.

Sessa Aurunca

Nella terra dell’antico falernum, alle falde del cratere di Roccamonfina, il suolo roccioso di origine vulcanica ci dona questo vino da uve primitivo ricco di note minerali e sentori di sottobosco.